Questo sito web utilizza cookie per agevolare l'accesso e la navigazione, continuando la navigazione si acconsente all'uso dei cookie.  Acconsento Info cookie
Home Chi Siamo Dove siamo Ricerca Avanzata Calcolo Mutuo Contattaci Preferiti

Apertura Agenzie immobiliari
Apertura Agenzie immobiliari
Geom. Maurizio Tartagni - 02/05/2020 | 607

Apertura Agenzie immobiliari


Il 4 maggio le agenzie immobiliari e le attività analoghe  possono riaprire, come previsto dal d ecreto presentato dal Governo il 27 aprile, che ha inserito il codice ateco 68 nelle attività che potranno rimettersi al lavoro dopo un lungo periodo di chiusura.
Con l’apertura è consentito al pari di librerie, edicole ed altre attività aperte recarsi per usufruire dei relativi servizi, anche se il governo ha consigliato quanto possibile utilizzo di sistemi a distanza.
Le agenzia immobiliari, come altre attività utilizzeranno le opportune precauzioni, individuabili anche nell’allegato 4 e allegato 5 del DPCM 26.04.2020.
Nella massima trasparenza e professionalità che ci distingue riteniamo corretto rappresentare una corretta visione delle condizioni attuali, che purtroppo ci condizionano pesantemente.
Non appare chiara la possibilità di visitare immobili non essendovi nessuna previsione o protocollo, ed essendo essendoci invece specifiche limitazioni per le seconde case.
Nell’Ordinanza regionale del 30.04.2020 al punto 2 troviamo “È consentito raggiungere seconde case, camper o roulotte di proprietà per lo svolgimento delle attività di manutenzione pagina 5 di 11 e riparazione necessarie per la tutela delle condizioni di sicurezza e conservazione del bene; lo spostamento potrà essere esclusivamente individuale e limitato all'ambito del territorio provinciale con obbligo di rientro in giornata presso l’abitazione abituale;” 
Ora ci chiediamo se possa essere al momento visionare una seconda casa, che ricordiamo può essere anche l’appartamento a 200m da casa, con Agente immobiliare e potenziali acquirenti, quando l’ordinanza prevede la presenza individuale del proprietario e per le sole attività di manutenzione. Va da se che una che una prima casa abitata è più a rischio di una seconda casa vuota.
Restiamo comunque in attesa di chiarimenti o nuove aperture dagli enti proposti, onde evitare inutili sanzioni.
In allegato e scaricabile il  DPCM del 26 aprile 2020, emanato dal governo e l’Ordinanza Regionale Emilia-Romagna del 30 aprile 2020.

Download :